Sedie in legno

0
228
Sedie in Legno

 

Struttura in faggio in finitura noce o ciliegio. Seduta disponibile in paglia o massello sovrapposto.

Se un tempo il legno era senza ombra di dubbio il materiale in assoluto più utilizzato per la realizzazione di ogni elemento d’arredo ed in particolar modo di tavoli e sedie, oggi non si può dire altrettanto: in commercio infatti si trovano sedute prodotte davvero con una varietà infinita di materiali, tra i quali è possibile scegliere, in base alle proprie esigenze, al proprio stile e soprattutto ai gusti personali di ciascuno.

Il legno, comunque ha mantenuto inalterato nel tempo il suo fascino; sarà perché si tratta di una materia naturale, perché le sue venature, sempre diverse ed originali, hanno sempre una certa attrattiva e le tonalità calde e rassicuranti aiutano a creare atmosfere familiari, ma al contempo eleganti e preziose.

Fatto sta che il legno è sicuramente ancora uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione di sedute, anche se in moltissimi casi lo troviamo accoppiato ad altri materiali: a volte infatti viene impiegato soltanto per realizzare la struttura, mentre la seduta e lo schienale vengono imbottiti e rivestiti in tessuto o pelle, mentre in altri casi ad un telaio di acciaio cromato si accompagnano forme, più o meno lavorate, in legno.

Non bisogna però commettere l’errore di pensare, come molti fanno, che le sedie in legno siano indicate soltanto per arredamenti classici o rustici, è possibile inserire perfettamente delle sedie in legno anche in ambienti prettamente moderni o di design; infatti esistono un’infinità di seggiole realizzate con questo materiale e a seconda dell’essenza scelta, della lavorazione del materiale, del trattamento superficiale e soprattutto delle forme e delle linee si possono avere davvero esemplari diversissimi tra loro, nonostante si tratti comunque in tutti i casi di sedie realizzate in legno.

Sedia con struttura in faggio-multistrato. Sedute disponibile in tessuto, multistrato, cordoncino.

Anche per quanto concerne il prezzo esistono sedie in legno adatte a tutte le tasche, da quelle prodotte su larga scala che hanno costi contenuti (inferiori ai 50-100 euro alla sedia), sino a quelle più preziose e lavorate, o addirittura di antiquariato, che si possono pagare anche diverse migliaia di euro al pezzo.

D’altro canto molto differente è il caso di una seggiola in laminato (che del legno ha soltanto l’aspetto superficiale!) rispetto ad una realizzata in legno massello, o ad una in legno multistrato curvato ed impiallacciato; anche il tipo di essenza scelta e il tipo di lavorazione fatta per produrla (a seconda che sia caratterizzata da forme più o meno semplici e confezionata in maniera artigianale o industriale) influenzano molto non solo la resa estetica finale ma anche il costo dell’oggetto.

Ad esempio la classica seggiola in massello, che può avere una seduta anch’essa realizzata in legno, oppure impagliata, ma comqunue è perfetta sia per arredi di tipo tradizionale che per ambienti dal sapore antico, oppure per quelli un po’ rustici o arredati in stile country; in particolar modo lo schienale a listelli, magari caratterizzato anche dalla presenza di decori floreali o geometrici, dipinti o intagliati è perfetto per una casa di campagna, mentre una sedia in pino o abete con schienale pieno, con inserti intagliati è l’ideale per uno chalet di montagna.

Le seggiole interamente realizzate in legno possono poi anche avere forme nuove ed insolite ed essere laccate con qualsiasi tonalità, dal bianco, perfetto per qualunque tipo d’ambiente, fino a colori più accesi e moderni come il viola o il verde, per potersi adattare anche ad atmosfere tipicamente moderne e giovanili.

Sedia viennese con struttura in legno curvato di faggio, seduta in canna d'india disponibile in varie tinte.

Solitamente è meglio prediligere prodotti tinteggiati con vernici all’acqua, che sono prive di solventi e dunque di sostanze tossiche e nocive, comunque è sempre bene controllare le specifiche del prodotto e che quello che abbiamo scelto di acquistare, ovviamente se si tratta di una sedia prodotta industrialmente, sia garantito e certificato.

 

Una sedia bellissima, di grande impatto e perfetta in un living giovane moderno è ad esempio quella disegnata da Ron Aran, la “Three Skin Chair” interamente realizzata in legno multistrato e laccato, che pare una vera e propria opera scultorea degna d’ammirazione.

A volte le sedute realizzate completamente in legno possono sembrare troppo rigide, ma a questo inconveniente si può ovviare utilizzando dei cuscini copri sedia, che a seconda dello stile potranno essere realizzati con tessuti diversi, dai più pregiati come la seta, ai più comuni come il cotone, ai più rustici come il lino e scegliendo tra fantasie e colorazioni differenti: da quelle scozzesi, a quelle tinta unita, fino a quelle decorate con motivi floreali o geometrici.

Sedia rustica in stile viennese con struttura in legno di faggio noce scuro.

Una sedia in legno che ha davvero fatto storia è la “Sedia Thonet”, ideata da Michael Thonet, abilissimo artigiano tedesco che a metà dell’Ottocento per primo riuscì a perfezionare la tecnica che permetteva di curvare il legno ed in questo modo ottenne le linee morbide e sinuose che caratterizzano proprio la seduta omonima, di cui fu il padre e che in un certo senso può essere ritenuta il primo pezzo d’arredo di industrial design che sia mai stato prodotto.

Fu infatti la prima seggiola prodotta in serie e da allora il piccolo laboratorio di falegnameria del signor Thonet si trasformò in una grande industria, che nel novecento ha lanciato sul mercato tantissime sedute di grande successo disegnate dai più grandi maestri del movimento moderno, tutt’oggi commercializzate proprio come accade con la classica sedia Thonet, con struttura in faggio curvato e seduta di  paglia intrecciata, che dopo più di un secolo e mezzo è ancora un icona di stile e design, perfetta per ogni ambiente e per qualsiasi destinazione d’uso.

Guide e consigli utili per l’arredamento della vostra casa con il tavolo in legno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here