Sedie per bambini

0
247
Sedie Ikea adatte ai più piccoli

Quando ci si accinge a comperare delle sedie è importante valutare: qualità, materiali, stabilità, robustezza e manutenzione

Solitamente quando in una casa ci sono dei bambini la loro presenza è subito evidente e percepibile, perché tutti gli spazi, in qualche modo, vanno attrezzati a loro misura, in maniera tale che, non soltanto siano fruibili anche per i più piccini, ma soprattutto che risultino sicuri e “resistenti” al loro passaggio.

Sedia bambini Ikea

Quando ci si accinge a comperare delle sedie per la propria abitazione e si hanno dei figli, in particolar modo se sono piccoli e molto vivaci, risulta molto importante valutare con attenzione la qualità delle stesse ed i materiali con cui sono realizzate, infatti anche se si tratta di sedute non specificatamente dedicate a loro sarà bene prediligere modelli molto stabili, robusti e facilmente manutenibili: al bando dunque le sedute imbottite, specie se rivestite di pelle o di tessuti pregiati!

I pericoli maggiori sono che le sedie si possano rovinare irrimediabilmente magari con macchie di cibo, o per il passaggio “accidentale” di una matita o di un pennarello e che i bambini arrampicandocisi sopra si ribaltino con tutta la sedia, facendosi male e rovinandola, motivo per cui meglio evitare modelli piuttosto leggeri ed esili.

Un’attenzione ancora maggiore andrà ovviamente profusa nel caso in cui si debbano acquistare delle sedute specificatamente dedicate ai più piccoli, qualunque sia la loro funzione! A seconda poi dell’età dei bambini le esigenze cambiano ed è necessario adeguarsi ed adeguare spazi ed attrezzature.

Sedia bambino Ikea

In realtà siamo soliti pensare che sino ad una certa età ai bambini non servano delle sedie, ma non ci accorgiamo che già la sdraietta dove li adagiamo a pochi mesi di vita altro non è che una seduta appositamente studiata in modo tale da accogliere il neonato, avvolgendo il suo corpicino nella maniera più consona e lo stesso dicasi per il seggiolone che permette al bambino di mangiare come se stesse seduto a tavola, esattamente come facciamo noi. Oggi sono molto in voga sedute particolari che crescono assieme al nostro bambino, adatti dai sei mesi sino all’adolescenza!

Dai due anni in su, poi, vi è l’esigenza di pensare a vere e proprie sedute in miniatura, che consentano ai più piccini di svolgere quotidianamente tutte le loro attività ricreative e di gioco in maniera normale, per cui diventa indispensabile pensare almeno ad un angolo della loro stanza in cui posizionare un tavolino e delle seggioline (almeno un paio in modo che possano invitare un amichetto!): è chiaro che in questo caso, più che mai, bisogna far attenzione alla scelta dei materiali, che dovranno risultare robusti, facilmente pulibili ed in nessun caso dovranno essere tossici o in qualche modo nocivi per la salute dei nostri figli.

A tal proposito è sempre bene verificare che si tratti di prodotti di buona qualità, garantiti e marchiati CE!

Le soluzioni di questo tipo presenti sul mercato sono davvero tantissime, i designer poi ultimamente si sono sbizzarriti creando modelli sempre più belli, divertenti, colorati ed accattivanti proprio specificatamente dedicati ai più piccini: certo forse non val la pena di investire grosse cifre per questi elementi d’arredo, meglio prediligere modelli come si suol dire “da battaglia”, che si possono facilmente reperire in qualunque grande catena di distribuzione di arredamento (come Ikea, Mercatone Uno, GranCasa ecc…), si tratta di soluzioni a buon prezzo, ma comunque sicure ed al contempo molto carine.

Sedia per bambini ikea Sedia per bambini ikea

Sedia per bambini ikea

Un discorso a parte meritano invece le sedie necessarie per studiare e fare i compiti, che dovranno avere requisiti differenti, anche in base all’età ed al tempo che vi dovranno trascorrereseduti: comunque sia è sempre bene che si tratti di prodotti robusti, anche perché molti ragazzini hanno il vizio di dondolasi stando in equilibrio solo su due gambe della sedia (in questi casi magari meglio preferire una seduta girevole su ruote!), atossici, comodi ed ergonomici.

In tutti i casi quando si parla di sedute per bambini e ragazzi il colore riveste un’importanza di primo piano, soprattutto per i più piccini è sempre meglio scegliere sedie dalle tonalità accese e sgargianti, magari decorate con motivi di fantasia o con i loro personaggi preferiti delle fiabe e dei cartoni animati, che si sposino con il resto dell’arredamento della stanza.

Informazioni e consigli sui tavoli per bambini.

Immagini: www.ikea.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here