Sedie a dondolo

0
291
Sedie a dondolo Ikea

La sedia a dondolo è caratterizzata inequivocabilmente da un unico particolare, ovvero il meccanismo che le permette di definirsi tale e dunque di dondolare, perfetta per i momenti di relax

Serie di sedute con struttura interna in multistrato curvato, l’imbottitura in Rofoam morbido a stampo è rivestita da una materassina in Dacron Dupont

L’immagine classica della sedia a dondolo evoca sempre atmosfere familiari, confortanti  e rilassanti, come quella della mamma che culla dolcemente il suo piccolo raccontandogli una fiaba per farlo addormentare, della nonna che sferruzza a maglia, o ancora di una fredda serata d’inverno davanti ad un camino.

Certo è che si tratta di un elemento d’arredo che, per quanto tradizionale e capace di ricordare immagini d’altri tempo, ha sempre un fascino particolare, motivo per cui risulta comunque sempre molto attuale, amato da grandi e piccini ed in grado di restare comunque al passo con i tempi, tanto che oggi in commercio ne esistono davvero infinite varianti declinate in mille modi e in mille stili differenti, in modo da potersi adattare perfettamente a qualunque ambiente, indipendentemente dal fatto che questo sia arredato in maniera tradizionale oppure spiccatamente moderna.

Senza dubbio la sedia a dondolo è ben presente nell’immaginario comune nelle sue molteplici varianti , ma di certo non molti ne conoscono le origini che risalgono alla seconda metà del Settecento; ad inventare questo amatissimo elemento d’arredo infattifu un personaggio illustrissimo, molto più noto per essere stato un brillante scienziato nonché giornalista, scrittore, ma soprattutto uomo politico di rilievo della storia americana: si tratta appunto di Benjamin Franklin.

Sacco a dondolo Ikea

Da subito apparve chiaro che si trattava di una seduta che avrebbe avuto un gran successo, dato che risultava estremamente comoda ed ebbe immediatamente un buon riscontro di pubblico.

La sedia a dondolo è caratterizzata inequivocabilmente da un unico particolare, ovvero il meccanismo che le permette di definirsi tale e dunque di dondolare: la struttura di base, che alla classiche quattro gambe sostituisce due archi, in grado di produrre un movimento oscillatorio sinuoso, armonico e soprattutto sicuro; per il resto l’estetica di ogni altra parte, i materiali che la compongono ed i dettagli che la arricchiscono possono variare di volta in volta dando vita ad una grandissima varietà di sedie a dondolo davvero diversissime tra loro, dalle più classiche alle più stravaganti, moderne ed alternative.

La sedia a dondolo è perfetta per i momenti di relax, perché con un semplice movimento dei piedi poggiati a terra è possibile cullarsi dolcemente, l’importante è sempre assicurarsi che il meccanismo di oscillazione sia tarato in modo da rendere impossibile ribaltarsi (anche accidentalmente nel caso in cui ci giochi un bambino!) ed assicurarsi che l’altezza del sedile da terra, non sia né troppo bassa né toppo alta, in modo tale da garantire una posizione confortevole e rilassante.

Per quanto concerne i materiali senza dubbio i più tradizionali sono il legno, o anche il vimini molto indicato nelle case di campagna o arredate in stile country; gettonatissime anche le varianti con telaio in legno o metallo cromato e seduta imbottita e rivestita in stoffa, pelle o microfibra che in base alle colorazioni e alle fantasie scelte possono tranquillamente inserirsi in qualunque ambiente; oggi però esistono anche diverse materie innovative che consentono di realizzare oggetti monoscocca, dai colori brillanti e con superfici lucide o trasparenti, molto attuali e di moda.

Sedia a dondolo IkeaSedia a dondolo Ikea

In commercio ci sono poi molte varianti anche da esterni, perché in un bel terrazzo o in un giardino è sempre piacevole passare del tempo nella bella stagione; di questo tipo ve ne sono tanti modelli in legno, oppure in ferro battuto, che possono in parte essere realizzati anche in tessuto, sino a tutti quegli “esperimenti” più giovani e colorati realizzati in materiali resistenti alle intemperie, come ad esempio la plastica rotazionale o il polietilene.

Sedia a dondolo Ikea

I bambini in particolar modo adorano le sedie a dondolo e per questo motivo molti designer si sono impegnati per creare divertenti simpatiche e colorate versioni per i più piccini molte delle quali in legno colorato, come quella prodotta da CasaKids all’interno della “Treasure Colletion”, che al di sotto della seduta ha anche un comodo vano porta oggetti, dove i piccoli possono custodire i propri giocattoli; oppure il classico modello “Rofylld” di Ikea; o ancora il modello di design realizzato da “4L-Little Lady & Little Lord” molto semplice ed essenziale, ma particolare e d’effetto.

Ne esistono poi delle varianti morbide, realizzate in materiali innovativi come il polipropilene e rivestite in stoffa, microfibra od altro e davvero tantissimi modelli a dondolo cavalcabili, in legno come il classico cavallino o la nordica alce, oppure di peluche: è possibile davvero scegliere il modello e la figura che più attrae il nostro piccolo, tra le tante proposte nessun bimbo rimarrà deluso o scontento.

Immagini: www.ikea.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here